Detrazione fiscale 65% e 50% per caldaia o climatizzatore nuovi

Sai che puoi portare in detrazione l'acquisto della tua nuova caldaia o del climatizzatore con pompa di calore?
Grazie alle agevolazioni fiscali del 65% (Ecobonus 65%) e del Bonus ristrutturazioni 50%, rinnovare e migliorare il tuo comfort domestico costa la metà!

Come usufruire dell'agevolazione in caso di nuova installazione

Se stai per installare per la prima volta una caldaia a condensazione o un climatizzatore con pompa di calore, in sede di dichiarazione dei redditi (730) dovrai presentare:

1. Fattura dell'acquisto e dei lavori di messa in opera
2. Copia del pagamento effettuato

Attenzione, però: la detrazione può avvenire solo per acquisti compiuti a mezzo bonifico bancario o postale parlante (non sono validi Bonifici immediati o altri metodi di pagamento), dal quale risulti:

  • Causale del versamento (inserimento numero della fattura da richiedere prima dell'acquisto), con riferimento alla norma “articolo 16 bis del Dpr 917/1986”
  • Codice fiscale del beneficiario della detrazione
  • Codice fiscale o numero di partita Iva
  • Codice univoco del beneficiario del pagamento

PROCEDURA D'ACQUISTO PER LA DETRAZIONE FISCALE

Effettuare l’ordine sul sito Megaclima.it e utilizzare come metodo di pagamento il “bonifico bancario”.

Proseguire fino al punto 3 dove trova una casella "Se vuoi aggiungere un commento al tuo ordine, scrivilo qui sotto." va indicato nella casella che si ha la necessità della detrazione fiscale. Una volta completato l'ordine basta attendere che nel corso della giornata lavorativa sarà inviata una fattura proforma i cui riferimenti (numero e data) vanno indicati nella causale del bonifico parlante per le detrazioni.  

Come usufruire della detrazione in caso di sostituzione degli impianti

Più semplice è, invece, l'iter per avvantaggiarsi della detrazione 65 e 50 nel caso in cui si vada a sostituire un impianto già in essere.

In tale situazione, sarà necessario compilare e trasmettere all'ENEA la documentazione richiesta. Mentre, in sede di dichiarazione dei redditi, sarà necessario presentare la fattura e la copia del pagamento effettuato (sempre con bonifico).